Fotovoltaico Semplice, partnership con VARTA Storage

14 maggio 2019

Sempre più consumatori e imprese decidono di convertirsi al fotovoltaico, installando i pannelli in ambito residenziale o sopra i capannoni, perché i risparmi sulla bolletta elettrica sono tangibili.

Durante il giorno, in presenza del sole, si verifica una condizione di surplus energetico nella quasi totalità dei casi.

La nuova sfida di Fotovoltaico Semplice, impresa romana di proprietà del gruppo IMC Holding e che fa capo a Daniele Iudicone e Mauro Bianchi, è quella di rendere possibile l’utilizzo dell’energia prodotta durante il giorno anche di sera, quando gli impianti smettono di lavorare in assenza di luce.

Il concetto è quello dell’energy storage, l’accumulo energetico, una soluzione molto innovativa che intende rappresentare un ulteriore passo in avanti verso la realizzazione concreta di un’abitazione interamente a impatto zero.

Per riuscirci, Fotovoltaico Semplice ha stretto una partnership con VARTA Storage, produttore tedesco leader nella tecnologia delle batterie con una storia ultrasecolare che ha inizio nel 1887, l’anno della fondazione dell’azienda da parte dell’imprenditore Adolf Müller.

I prodotti altamente tecnologici creati da VARTA sono stati testimoni e protagonisti di alcune delle imprese più rilevanti di sempre, come la spedizione al Polo Nord di Fridtjof Nansen del 1896 e soprattutto l’allunaggio del 1969, quando l’astronauta Neil Armstrong fu il primo uomo a posare un piede sulla luna; anche in quel caso la fotocamera che immortalò il momento storico era dotata di batterie VARTA, che hanno resistito perfettamente alle condizioni atmosferiche del nostro satellite naturale.

La collaborazione tra i due brand rappresenta la più grande operazione italiana di diffusione del fotovoltaico con integrazione di batterie residenziali per l’accumulo energetico.

Il meccanismo sfruttato è molto innovativo: quando i pannelli fotovoltaici sono attivi durante il giorno, e quindi in grado di produrre moltissima energia, si viene a creare un surplus energetico che carica le batterie installate nel sistema.

Ciò consente agli accumulatori di rilasciare l’energia precedentemente immagazzinata anche di sera e di notte, le fasi della giornata nelle quali si concentrano gran parte del consumo elettrico quotidiano e il fotovoltaico non è più produttivo.

Grazie ai pannelli di Fotovoltaico Semplice già predisposti con le batterie VARTA per l’accumulo, l’energia in avanzo potrà anche essere impiegata in chiave e-mobility: tramite le apposite colonnine di ricarica pensate per il mercato residenziale sarà possibile ricaricare la propria vettura smart elettrica anche durante le ore serali.

Si tratta di una gestione dell’energia rinnovabile molto innovativa, ma anche strategica e intelligente oltre che pulita, in grado di ridurre ulteriormente al minimo i costi fissi legati alle bollette energetiche inviate dalle reti elettriche.

Le qualità produttive di Fotovoltaico Semplice sono state oggetto di numerosi riconoscimenti ricevuti come l’attestato dell’Itqf, l’Istituto Tedesco Qualità e Finanza, il primo posto al premio internazionale Le Fonti Awards® come “Eccellenza dell’anno nelle energie rinnovabili” e la certificazione ZeroTruffe, pensata dal mensile Il Salvagente per premiare le aziende meritevoli che si sono distinte sul mercato per la reale convenienza dei servizi offerti ai consumatori. 

Condividi sui social

Scarica il comunicato

Altri articoli

Liberiamo l’Europa

09 maggio 2019

Al lavoro

26 aprile 2019